HomeChi siamoAttualitaProgrammaCollezioniProgettiMostrePubblicazioni

Le marionette dell┤India della Kathputli Colony

 

 

 

Ad appena mezz ┤ora dal centro di New Delhi esiste una specie di grande villaggio a sÚ stante: un ammasso di casupole e baracche, dal nome significativo: Shadipur Depot (shadi Ŕ il matrimonio, e qui tutti gli abitanti vivano esercitando i pi¨ diversi mestieri legati alla festa del matrimonio). Il cuore del quartiere Ŕ la Kathputli Colony, la terra delle marionette, formato da circa quattrocento famiglie di Bhatt, la comunitÓ dei marionettisti del Rajasthan: una comunitÓ nomade inurbatasi oltre trentacinque anni fa, pur conservando una fortissima identitÓ culturale. Si tratta di una realtÓ unica al mondo, dal profondo interesse antropologico, ed esemplificativa di come la cosiddetta tradizione sia capace continuamente di adattarsi alle molteplici esigenze del presente.
Da quasi due anni, per conto dell ┤Istituto, Sara Andreis, contrattista presso l ┤UniversitÓ di Jaipur, sta compiendo ricerche sul campo che l ┤hanno portata a realizzare il documentario Kathputli Colony. Puppets land, diretto da Ines Ponte e prodotto da Arran.
Il lavoro di Sara Andreis ha permesso all┤Istituto di avviare la raccolta sistematica di un ricco e variegato materiale: non solo un teatro completo professionale realizzato dai maestri Naurang Bhatt e Mohan Lal Hathisingh Bhatt, ma anche strumenti musicali, costumi, attrezzeria... che integrano una notevole documentazione audio e video.
Il progetto Ŕ finalizzato alla realizzazione di una mostra evento e alla pubblicazione di un volume, Il divino quotidiano. Le Kathputli del Rajasthan e altre marionette dell ┤India.

 

intorno