HomeChi siamoAttualitaProgrammaCollezioniProgettiMostrePubblicazioni

 


Le Note dei Sogni
I Musicisti del Teatro dei Piccoli di Vittorio Podrecca

 

Gorizia, 15 novembre 2008

 

a cura dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "Conservatorio Guido Cantelli" di Novara
in collaborazione con l'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare

Omaggio a Vittorio Podrecca e al più eclettico teatro d'arte del Novecento tra musica e marionette.
Presentazione del volume Le note dei sogni, saggi di Ettore Borri, Bruno Cagnoli, Alfonso Cipolla, Roberta D'Errico, Enrico Maria Ferrando, Pier Giuseppe Gillio, Alberto Jona, Renato Meucci, Eugenio Monti Colla, Anelide Nascimbene, Attilio Piovano, Pompeo Vagliani.

Concerto a cura delle classi di Canto del Conservatorio Cantelli,
musiche di Pergolesi, Rossini, Massenet, Respighi, Lualdi, Satie.

L'iniziativa è inserita nel Progetto Puppet&Music ideato dal C.T.A. di Gorizia

 


Puppet&Music
Masterclass pubblica

 

 

Novara, Auditorium Fratelli Olivieri
8 novembre 2008
ore 16

 

 

condotta da Neville Tranter, Stuffed Puppet Theater (Amsterdam)

Neville Tranter, tra i massimi maestri del teatro di figura internazionale, propone per gli studenti dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "Conservatorio Guido Cantelli" di Novara una masterclass per cantanti lirici: un singolare metodo per ricercare espressività nel canto attraverso l'animazione di pupazzi.
L'iniziativa è inserita nell'ambito del Progetto Puppet&Music ideato dal C.T.A. di Gorizia.

 


Progetto "La Fiaba Popolare Italiana"

 

Grugliasco, Biblioteca Civica "Pablo Neruda", 15 - 30 ottobre 2008 nell'ambito dell'iniziativa Ottobre Piovono Libri. I luoghi della lettura promossa dal Centro per il Libro e la Lettura della Direzione Generale per i Beni Librari del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

 

Il ritorno di Masino
di e con Beppe Rizzo
burattini di Andrea Rugolo

Il progetto "Fiaba Popolare Italiana" promosso da Oltreilponte Teatro in collaborazione con l'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare vuol essere un punto d'incontro tra narrazione e teatro di figura, recuperando memorie antiche e vivissime a un tempo, dalla raccolta di Giambattista Basile a quella di Italo Calvino.

 

 

 

 

 


P.I.P. Progetto Incanti Produce
a cura di Alberto Jona, Jenaro Melédrez Chas, Trude Kranzl

Cavalleria Rusticana
von Pietro Mascagni

 

Torino, Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
6 ottobre 2008
ore 22.30

più foto

 

da Pietro Mascagni
Regia Eva Kaufmann
con Anna Menzel (G), Paola Plebani (It), Daniele Rognone (It), Lena Schlott (G), Stefano Trambusti (It), Christof Zeller (A)
assistente alla regia Jasmine Kruger

Primo risultato del Progetto Incanti Produce, realizzato durante il mese di settembre da un gruppo internazionale di studenti - ospitati da Incanti grazie alla collaborazione del Comune di Grugliasco e dell'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare - sotto la direzione della regista berlinese Eva Kaufmann.
Il lavoro verte sul rapporto tra teatro di figura e melodramma, tema del Festival, in una lettura ironica e multilinguistica dell'opera verista.

Rapporto di Eva Kaufmann

 

 


Le Note dei Sogni
I Musicisti del Teatro dei Piccoli di Vittorio Podrecca

 

Torino, Teatro Regio - Sala Caminetto
4 ottobre 2008
ore 17

 

a cura dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "Conservatorio Guido Cantelli" di Novara
in collaborazione con l'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare

Omaggio a Vittorio Podrecca e al più eclettico teatro d'arte del Novecento tra musica e marionette.
Presentazione del volume Le note dei sogni, saggi di Ettore Borri, Bruno Cagnoli, Alfonso Cipolla, Roberta D'Errico, Enrico Maria Ferrando, Pier Giuseppe Gillio, Alberto Jona, Renato Meucci, Eugenio Monti Colla, Anelide Nascimbene, Attilio Piovano, Pompeo Vagliani.

Concerto a cura delle classi di Canto del Conservatorio Cantelli,
musiche di Pergolesi, Rossini, Massenet, Respighi, Lualdi, Satie.

La manifestazione è inserita nel programma del Festival Incanti e nel Progetto Puppet&Music ideato dal C.T.A. di Gorizia.

 

 


Figure All 'Opera

 

Torino, Teatro Vittoria
2 - 9 ottobre 2008

 

Mostra dei lavori degli allievi della cattedra di Teatro di Figura dell'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino
a cura di Massimo Voghera

Continua la fattiva collaborazione tra l'Istituto per i Beni marionettistici e il Teatro Popolare e l'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, dopo il Progetti Bread & Puppet, Una vita di cartapesta e L'Alba del Narrare, gli allievi della cattedra di Teatro di Figura, sotto la guida di Massimo Voghera, esporranno i loro lavori: marionette, burattini, pupazzi, bozzetti, disegni, manufatti. sollecitati dal mondo dell'opera lirica.
La mostra, allestita nel foyer del Teatro Vittoria, è inserita nel cartellone del Festival Incanti.

 

 


P.I.P. Progetto Incanti Produce
a cura di Alberto Jona, Jenaro Melédrez Chas, Trude Kranzl

Puppet & Opera

 

Grugliasco, Chalet Allemand - Villa Boriglione
1 settembre - 7 ottobre 2008

 

Workshop con la regista Eva Kaufmann e con Giulio Molnar, Luca Scarlini, Alfonso Cipolla

Il Festival Internazionale Incanti, in collaborazione con la Regione Piemonte, il Comune di Grugliasco e l'Istituto per I Beni Marionettistici e il Teatro Popolare, ha avviato un progetto annuale (P.I.P.) rivolto a giovani artisti e finalizzato alla produzione d'uno spettacolo sotto la direzione di registi di fama internazionale di teatro di figura.
Il lavoro finale del workshop sarà presentato nell'ambito della programmazione di Incanti.

 

 


Chant, Papier, Ciseaux.

 

Jonquière (Québec),
6. settembre - 23. novembre 2008,

Centre National d'Exposition
Musée Virtuel du Canada
ManiganSes Festival International des Arts de la Marionnette
Istituto Italiano di Cultura Montreal Regione Piemonte
Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare

 

Mostra a cura di Alfonso Cipolla e Giovanni Moretti
allestimento di Claudio Cinelli

Per la X edizione del Festival International des Arts de la Marionnette, ManiganSes, il Musée Virtuel du Canada in collaborazione con l'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare propone un singolare viaggio nel mondo dell'Opera italiana.
L'esposizione, curata da Alfonso Cipolla e Giovanni Moretti, vuol essere uno sguardo nella meraviglia, un suggestivo percorso fantastico per perdersi tra marionette e musica, tra teatrini e melodramma, tra suoni e immagini, attraverso l'allestimento evocativo ideato da Claudio Cinelli, che riconsegna vita a piccoli gioielli di un mondo lontano che ancora conservano inalterato il fascino di essere una porta spalancata sul sogno.
In mostra materiali storici provenienti dalle collezioni dell'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare: preziose marionette italiane di metà Ottocento raffiguranti personaggi del melodramma, teatrini da camera italiani e una ricca selezione di scenografie prospettiche per teatri di carta - anch'esse legati all'opera lirica - francesi, spagnoli e tedeschi.

 

 

 

 

 


Burattini alle Serre

Grugliasco, Parco Culturale le Serre, 8- 15 - 22 - 29 giugno 2008
ore 17

 

con Beppe Rizzo
Marco Gobetti e Elisabetta Zurigo

III edizione della manifestazione. Ciclo di quattro spettacoli, facenti parte del Progetto "La fiaba popolare italiana: Giambattista Basile", realizzato in collaborazione con la compagnia Oltreilponte.

 

 

 

 


Dissolvenze incrociate: Gialli al Parco delle Serre

Grugliasco, La Nave
23 maggio 2008
ore 18,30

 

Incontro con lo scrittore Corrado Farina
conduce Franco Prono
letture e narrazioni a cura di Giovanni Moretti e Franca Mastromarino

Attraverso le pagine tratte dai romanzi di Corrado Farina prende voce la memoria di storie sospese nella Torino cinematografica d'inizio Novecento ambiente nel Parco Culturale delle Serre, già sede della casa cinematografica Photodrama Producing Company.

 

 

 

 


Teatro di Dioniso
VENERE E ADONE CONCERTO

 

Grugliasco
Chalet Allemand,
21 maggio 2008
ore 21

 

con Valter Malosti

L'arte della narrazione attraverso il genio di Shakespeare. Nel poemetto Venere e Adone è possibile rintracciare l'eco della narrazione epico popolare, particolarmente messa in evidenza dall'interpretazione di Valter Malosti, che restituisce voce e suoni antichi e moderni a un tempo alla pagina scritta.

 

 


Compagnia Mamulengo Teatro Riso (Brasile)
MAMULENGO

 

Grugliasco
La Nave
20 maggio 2008
ore 21

 

col mestre Zé Lopes

José Lópes da Silva Filho, mestre indiscusso di Mamulengo, è nato in Gloria de Goitá, Pernambuco. I suoi burattini sono esposti in vari musei come il Museu do Folclore Edison Carneiro a Rio de Janeiro.
Qui racconta la storia del vaccaro Benedicto che si innamora della figlia del padrone: un pretesto per far scorrere nel teatrino dei burattini scene di vita più o meno quotidiana che si consumano all'interno della fazenda con personaggi che rappresentano il popolo, l'elite sociale ed esseri fantastici.

 

 

 


MAMULENGO
Il Teatro Popolare di Burattini in Brasile

 

Grugliasco
La Nave
20 maggio 2008
ore 20,30

 

 

Mostra fotografica di Giorgio Cossu

Quarantaquattro scatti che documentano il lavoro degli ultimi mamulengueiros. Le foto fanno parte di un ampio reportage raccolto nel catalogo edito da Titivillus e accompagnato da interviste, a burattini e burattinai, redatte da Celina Dávila, e da un dvd per riconsegnare le seduzioni sonore alle immagini.

 

 


La Storia di Guerrino detto Il Meschino

 

Grugliasco
Chalet Allemand
20 -21-22 maggio 2008
ore 18,30

 

Narrazione con marionette in tre puntate
drammaturgia di Alfonso Cipolla
con Giovanni Moretti e Beppe Rizzo
materiali storici dell'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare

Guerrin Meschino di Andrea da Barberino è insieme ai Reali di Francia il romanzo cavalleresco popolare per eccellenza. Dalle marionette ai burattini, ai pupi, al teatro di prosa, alle canzoni popolari, alle veglie, le gesta di Guerrin Meschino sono continuamente raccontate, capitolo dopo capitolo. Quel mondo lontano di eroi, maghi e giganti è la materia dello spettacolo, a partire dai vecchi copioni della tradizione e da quelle marionette e dai quei burattini storici per i quali furono concepiti. Un racconto che si fa teatro attraverso la fascinazione della memoria, l'evocazione degli oggetti e delle parole: non come operazioni archeologica, ma come evocazione di un modo di concepire il teatro e di trasmetterne la memoria.

 

 


La Notte dei Narratori Iraniani

 

Grugliasco
Chalet Allemand
11 maggio 2008
ore 21

 

con Valiollah Torabi, narratore tradizionale;
Sagi Aghili, raccontarice tradizionale;
compagnia di marionette Kheimé Sab Bazi;
Fahime e Sima Mirzahoseini, burattinaie della compagnia Apple Tree;
Saide e Samane Mirzahoseini, musiciste

I narratori iraniani sono ospiti alle Serre nell'ambito del progetto "L'alba dei racconti, le fole, i cunti, le figure, i canti" curato da Mimmo Cuticchio e Sergio Diotti, promosso e organizzato da "Arrivano dal Mare!" Centro Teatro di Figura di Cervia e l'Associazione "Figli d'Arte Cuticchio" di Palermo.

 


L'Alba del Narrare

 

Grugliasco
Parco Culturale Le Serre
11 maggio - 1 giugno 2008

Regione Piemonte
Città di Grugliasco
Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare in collaborazione con Fondazione Circuito Teatrale del Piemonte e con Festival Incanti, Festival Arrivano dal Mare

 

a cura di Alfonso Cipolla e Giovanni Moretti

L'alba del narrare, non è né un festival né una rassegna teatrale. Vuol essere un'occasione per rintracciare sopravvivenze d'un teatro delle origini: un teatro che non sia spettacolo fine a se stesso, ma accadimento, festa, parola che si fa immagine e immagine che si fa parola; un teatro che prima di tutto sia espressione di una comunità o di un popolo di cui riflette la realtà tuffata nel meraviglioso dell'immaginazione. Insomma un teatro fisiologicamente vivo, forse per alcuni aspetti allo stato germinale, ma in cui poter scorgere la fonte prima per comprendere le lingue del teatro.

 


MAMULENGO
Il Teatro Popolare di Burattini in Brasile

 

Santa Maria da Feira (Portogallo)
15-18 maggio 2008
Festival Internazionale Imaginarius

 

Mostra fotografica di Giorgio Cossu

Quarantaquattro scatti che documentano il lavoro degli ultimi mamulengueiros. Le foto fanno parte di un ampio reportage raccolto nel catalogo edito da Titivillus e accompagnato da interviste, a burattini e burattinai, redatte da Celina Dávila, e da un dvd per riconsegnare le seduzioni sonore alle immagini.

 

 


Riesig groß und winzig klein

 

Wels (Austria), Foyer del Stadttheater,
5-13 Marzo 2008

 

a cura di Trude Kranzl

Collaborazione alla mostra organizzata nell'ambito dell'International Figuren Theater Festival Wels (Austria). In esposizione materiali storici provenienti dalle collezionidell'Istituto.

 

 


Dai Teatrini al Teatro

Udine
Teatro Nuovo Giovanni da Udine
11-23 Febbraio 2008

 

a cura di Roberto Piaggio

Mostra-spettacolo realizzata dell'ERT, Ente Regionale Teatrale Friuli Venezia Giulia, e dal CTA, Centro Teatro d'Animazione e Figura di Gorizia, in collaborazione con l'Istituto. Percorso didattico alla scoperta degli elementi costitutivi del teatro attraverso il gioco del teatro.

 

 


Gianduja nel gran teatro dei Fratelli Niemen

Grugliasco
Chalet Allemand
1-3 febbraio 2008

 

a cura di Giovanni Moretti e di Eliseo Bruno Niemen

Mostra di materiali storici della famiglia Niemen abbinata e due spettacoli del repertorio della compagnia: Gianduja e l'acqua miracolosa, Gianduja oste. La mostra vuol essere un omaggio alla più antica compagnia piemontese di burattini ancora in attività.

 

 


Guignol
- Gianduja

Lione (Francia)
Théâtre Nouvelle Génération
12-13 gennaio 2008

 

Incontro tra compagnie tradizionali di burattini in occasione del bicentenario di Guignol, maschera di Lione, e quello di Gianduja.
La manifestazione realizzata in collaborazione con l'Istituto, vede il confronto/incontro tra compagnie lionesi di Guignol e la storica compagnia Niemen che continua a portare Gianduja nelle piazze del Piemonte.

 

 

 

 

intorno